Maschera purificante: bye bye lucidità!

Non so voi, ragazze, ma io in “quei giorni” del mese mi riempio di imperfezioni nella parte inferiore del viso.
E quindi diventa necessario coccolare la pelle con una buona maschera purificante due/tre volte  settimana, in modo da aiutarla a ripulirsi da tutto quel sebo in eccesso.

MKL_maschera_purificante_01

Questo mese ho provato questa maschera/fango per la pulizia profonda del viso, di Anatomicals.
Il nome è scherzoso, come quello di tutti i loro prodotti: “Farewell the scarlet pimplehell“.
La trovate in comode bustine monodose, e va stesa su tutto il viso esclusi contorno occhi e contorno labbra.
Il colore non è esaltante, ma tanto nella privacy del vostro bagno non vi vede nessuno (non fate come me, che regolarmente apro la porta ai corrieri conciata così!).

MKL_maschera_purificante_02

Il tempo di posa è di 10-15 minuti, per darle il tempo di asciugare sul viso.
Dopo di che va rimossa con un panno inumidito o una spugnetta.
Io ho usato i dischetti di cotone inumiditi ed è andata bene lo stesso, quindi non correte a comprare una spugnetta apposta, non serve.

Vi lascio anche una foto dell’INCI prima delle mie considerazioni:

MKL_maschera_purificante_03

Un prodotto lowcost, con un INCI che sicuramente potrebbe essere migliore, ma che non si è rivelata aggressiva o troppo sgrassante.
Al contrario, una volta rimossa la pelle era più luminosa e decisamente opaca.

Bye bye, lucidità!
Questa maschera purificante è consigliata per chi vuole darsi una bella ripulita al viso, per chi lotta contro le imperfezioni e per chi ama provare nuovi prodotti lowcost dal packaging colorato e divertente.
Spero vi sia utile, e se avete una maschera purificante “del cuore” segnalatela in un commento qui sotto.

Alla prossima!

The following two tabs change content below.
Elisa Impiduglia
Elisa è una studentessa di Lettere Moderne, divoratrice instancabile di libri e di sushi, collezionista di scarpe a livello quasi maniacale (quando sono troppe?...mai?!) e soprattutto appassionata di cosmesi fin dall'infanzia, quando mettersi il rossetto della zia era il massimo del divertimento dopo un pomeriggio passato a travestirsi. Da questa passione (oltre ad una discreta collezione di makeup) è nato un blog, "Devilishly Stylish".
Elisa Impiduglia

Ultimi post di Elisa Impiduglia (vedi tutti)